Come e dove vedere Cometa ISON nel cielo Mappa stellare sul telefono

Come saprete la cometa ISON sta transitando nel sistema solare e a breve sarà visibile anche a occhio nudo. Come e dove trovarla nel cielo per vederla ? Ci rivolgiamo non agli astrofili che sicuramente non aspetto l’evento da alcuni mesi ma agli utenti comuni che voglio vedere nel cielo la cometa ISON.

Seguire lo spostamento dal vivo della cometa ISON

Per tutti gli appassionati di telefonia cellulare consigliamo di scaricare, sul proprio smartphone, phablet o tablet l’applicazione Sky Map. Con questa applicazione e le informazini che vi forniremo in seguito potrete trovare nel cielo la cometa e vederla nel suo splendore.

Come prima cosa guardiamo l’immagine seguente tratta dal blog astroperinaldo.it che mostra il percorso della Cometa ISON mentre transita nelle varie costellazioni. Già con questa mappa, i più esperti, potranno individuarla con facilità nella volta celeste.

Cometa ISON dove vederla nel cielo la mappa stellare sul telefono

Forniamo ancora delle informazioni, sotto forma di immagini, che vi aiuteranno a trovare la cometa in modo più semplice nelle notti stellate di dicembre. Sempre tratto dal sito astroperinaldo.it ecco la mappa stellare che va dal 16 Novembre al 24 di dicembre.

Cometa ISON dove vederla nel cielo la mappa stellare sul telefono

Quotiamo nel seguito quanto riportato dal sito in merito all visione della Cometa ISON nei prossimi mesi:

Inizio Novembre – la cometa ISON è visibile nel cielo mattutino, prima dell’alba

La mattina del 18 Novembre non troppo alta sull’orizzonte si troverà accanto alla stella Spica della vergine, il 22 Novembre si troverà accanto a Mercurio ed il 23 formerà un “triangolo” con Mercurio e Saturno, purtroppo sarà davvero bassa sull’orizzonte e già immersa nella luce dell’alba per poterci regalare uno spettacolo davvero godibile.

Fine Novembre – l’incontro con il Sole.

La ISON è una cometa “sungrazer”, una tipologia di comete la cui orbita si avvicina moltissimo al Sole. Il 28 Novembre infatti la ISON si troverà al perielio, ovvero al punto della sua orbita più vicino al Sole.Il ghiaccio e gli elementi volatili della cometa reagiranno al calore del sole e potrebbe svilupparsi una lunga coda speriamo abbastanza luminosa e persistente da rendere la cometa visibile ad occhio nudo nei giorni seguenti. Ovviamente la ISON, il cui nucleo sembra essere molto piccolo (c’è molta incertezza, tra i 200 metri ed i 2 km) potrebbe anche non passare indenne a questo incontro, e lo spettacolo finirebbe ancora prima di cominciare.

Inizio Dicembre – nella luce del crepuscolo

La cometa si troverà davvero vicina al Sole che seguirà da buona distanza ma nel cielo serale un’inclinazione molto sfavorevole la manterrà vicina all’orizzonte facendola tramontare ancora in un cielo rischiarato dal crepuscolo, le cose andranno meglio ad EST nel cielo del mattino, dove sarà più alta nel cielo poco prima dell’alba.

Metà Dicembre – finalmente in un cielo buio!

Da metà dicembre in poi si troverà sempre più lontana dal Sole e finalmente potremo osservarla in un cielo buio! Sarà visibile molto bene al mattino, prima dell’alba, e con maggiore difficoltà nel cielo serale, molto prossima all’orizzonte. Purtroppo giorno dopo giorno la sua luminosità sarà sempre più bassa.

Sicuramente, con le informazioni fornite, e l’applicazione Sky Map sarete in grado di localizzare la cometa con il vostro telefonino e gustarvi lo spettacolo che difficilmente è visibile ad occhio nudo dalla terra.

astroperinaldo.it

 

 

Guarda anche

sierra

MacOS SIERRA ! Rilasciato ora su tutti i computer Apple !

MacOS SIERRA ! Rilasciato ora su tutti i computer Apple ! Come detto già da …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *