Come controllare e aumentare la potenza del segnale WiFi

Wi-Fi lenta le pagine internet non si caricano verifica la tua connessione di rete e le impostazioni della Wi-Fi e scopri come aumentare la potenza segnale WiFi

Se la tua connessione Internet ti sembra lenta o le pagine web non si caricano, il problema potrebbe essere la tua connessione Wi-Fi. Forse sei troppo lontano dal router o muri spessi stanno bloccando il segnale. Ecco come controllare la potenza del tuo segnale Wi-Fi.

Come controllare la potenza del segnale Wi-Fi
Come controllare la potenza del segnale Wi-Fi

Perch? la potenza del segnale Wi-Fi ? importante

Un segnale Wi-Fi pi? forte significa una connessione pi? affidabile e stabile. Questo ? ci? che ti consente di sfruttare appieno le velocit? di Internet a tua disposizione. La potenza del segnale Wi-Fi dipende da una serie di fattori, come la distanza dal router, se si tratta di una connessione a 2,4 o 5 GHz e persino i materiali delle pareti intorno a te. Pi? sei vicino al router, meglio ?. Sebbene le connessioni a 2,4 GHz trasmettano un buon segnale potrebbero avere problemi di interferenza. Pareti pi? spesse fatte di materiali pi? densi (come il cemento) bloccheranno un segnale Wi-Fi. Un segnale pi? debole, d’altra parte, porta a velocit? pi? lente, interruzioni e (in alcuni casi) disconnessione totale.

Non tutti i problemi di connessione sono il risultato di una potenza debole del segnale. Se Internet sul tuo tablet o telefono sembra lento, inizia riavviando il router. Se il problema persiste, il passaggio successivo consiste nel verificare se il problema ? il Wi-Fi. Prova a utilizzare Internet con un dispositivo connesso tramite il cavo Ethernet. Se hai ancora problemi, il problema ? la rete. Se la connessione Ethernet funziona e il riavvio del router non ? servito, ? il momento di controllare la potenza del segnale.

Verifica della potenza del segnale Wi-Fi in modo semplice

Per verificare la potenza Wi-Fi, la prima cosa da fare ? guardare il dispositivo che presenta problemi. Indipendentemente dal fatto che utilizzi iOS, Android, Mac o Windows, dovresti avere un indicatore di connessione Wi-Fi. Di solito, quattro o cinque tacche di segnale corrispondo a un segnale forte ma se hai meno tacche di segnale allora ci potrebbero essere problemi di segnale.

Ogni telefono, tablet e laptop ? diverso e potrebbe indicare una potenza Wi-Fi diversa. Ma vale la pena consultare un secondo o anche un terzo dispositivo. Se hai controllato un telefono, valuta la possibilit? di provare anche un tablet. Confronta le prestazioni di Internet su entrambi i dispositivi e guarda cosa mostrano per la potenza del Wi-Fi. Se si ottengono risultati simili con entrambi, si dispone di un’ottima base di riferimento da utilizzare.

Se hai determinato che la tua connessione Wi-Fi ? debole in un punto particolare, la prossima cosa da fare ? camminare e prestare attenzione alle barre Wi-Fi sul tuo smartphone o tablet. Tieni traccia di quanto sei lontano dal router e quanti muri ci sono tra esso e te.

Presta attenzione a quando le barre Wi-Fi aumentano e diminuiscono. ? un controllo rudimentale, ma per la maggior parte dei casi sar? sufficiente.

Il metodo pi? avanzato (e preciso) per verificare la potenza del Wi-Fi

Se desideri approfondire la potenza del tuo Wi-Fi, dovrai utilizzare un’app o un programma (come l’app AirPort Utility o l’analizzatore Wi-Fi) per misurare i suoi decibel rispetto a un milliwatt (dBm).

Puoi misurare un segnale Wi-Fi in diversi modi. La misura pi? accurata ? il milliwatt (mW), ma ? anche la pi? difficile da leggere a causa del numero di cifre decimali (0,0001 mW). L’indicatore di potenza del segnale ricevuto (RSSI) ? un’altra opzione, ma i fornitori di Wi-Fi lo gestiscono in modo incoerente e con scale variabili. I decibel relativi ai milliwatt (dBm) evitano questi problemi e molti produttori convertono comunque RSSI in dBm, quindi tratteremo questa misura.

Ti potrebbe interessare leggere anche : Disconnessione WiFi Modem Tim Smart Sercomm AGCOMBO VD625

La prima cosa che devi sapere ? che le misurazioni di dBm verranno visualizzate in numeri negativi. La scala va da -30 a -90. Se vedi -30, hai una “connessione perfetta” e probabilmente ti trovi accanto al router Wi-Fi. Tuttavia, se noti un segnale Wi-Fi elencato a -90, il servizio ? cos? debole che probabilmente non puoi connetterti a quella rete. Una connessione eccellente ? -50 dBm, mentre -60 dBm ? sufficiente per lo streaming, la gestione delle chiamate vocali e qualsiasi altra cosa.

Per misurare la potenza del segnale Wi-Fi sul tuo telefono o tablet, puoi utilizzare l’App Airport Utility per iPhone e iPad o Wi-Fi Analyzer per Android. Entrambi sono facili da usare e mostrano i risultati per qualsiasi rete wireless nella tua zona.

Per gli utenti di iPhone, l’app Airport Utility richiede di accedere alle impostazioni del dispositivo e attivare lo scanner Wi-Fi. Per fare questo vai nelle impostazioni del tuo iPhone o iPad (non le impostazioni dell’app), tocca Airport Utility nell’elenco delle impostazioni, quindi attiva lo scanner Wi-Fi. Ora torna all’app Airport Utility e avvia una scansione. Vedrai le misurazioni dBm espresse come RSSI.

Per gli utenti Android, Wi-Fi Analyzer ? leggermente pi? semplice. Apri l’app e cerca le reti trovate. Ogni voce elencher? la forza come dBm.

Windows 10 non dispone di un modo integrato per visualizzare la potenza del segnale precisa, sebbene il comando netsh wlan show interface fornisca la potenza del segnale in percentuale.

In passato, abbiamo consigliato WifiInfoView di NirSoft per ispezionare i canali Wi-Fi. Il programma ? gratuito, facile da usare e non richiede installazione. Basta decomprimere e fare doppio clic sul file EXE. Come per Mac e iOS, troverai le misurazioni dBm elencate sotto la voce RSSI.

Come potenziare segnale WiFi

Una volta che sai quanto ? forte il segnale della tua rete, avrai un’idea migliore di cosa fare per migliorarla. Ad esempio, se riesci a raggiungere i bordi della tua casa e vedere ancora un segnale a 60 dBm (o la maggior parte delle barre), qualsiasi problema riscontrato non ? correlato alla potenza del Wi-Fi. Verifica la presenza di interferenze, valuta la possibilit? di cambiare canale o passa a un router che supporti i 5 GHz se quello attuale non lo supporta.

Se ti allontani di una o due stanze dal router e scopri che stai perdendo rapidamente il segnale, ? il momento di considerare l’et? del router e il suo posizionamento. O le tue pareti sono molto spesse o il tuo router ? vecchio e non ? in grado di trasmettere molto lontano. Se hai pareti in gesso, valuta di spostare il router il pi? vicino possibile al centro della casa.

Se il tuo router ? pi? vecchio, potrebbe essere il momento di eseguire l’aggiornamento. Quando lo fai, cercane uno che supporti i segnali Wi-Fi a 2,4 e 5 GHz. Il segnale a 5 GHz ha una portata minore ma ? meno soggetto ad interferenze.

Ti potrebbe interessare leggere anche : Modem Technicolor come nascondere la rete WIFI togliendo SSID

Se hai una casa grande, potresti prendere in considerazione un ripetitore di segnale. Questo ? un modo semplice per aumentare il segnale Wi-Fi in tutta la casa senza dover cambiare il router.

Sfortunatamente, non esiste una soluzione unica per aumentare il segnale Wi-Fi in ogni casa. Tuttavia, se provi ciascuno di questi metodi che ti abbiamo illustrato, puoi ottenere le informazioni pi? accurate per prendere una decisione su cosa fare per aumentare il segnale Wi-Fi in casa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *