Come usare mouse su iPad o iPhone

Collega il mouse iPhone o il mouse iPad ecco la guida che spiega come collegare il tuo mouse su Apple iPhone o Apple iPad e farlo funzionare al primo colpo.

Con l’annuncio di iOS 13 e successivamente con il rilascio di iOS 14 Apple ha reso ancora più semplice collegare un mouse all’iPhone e all’iPad per facilitare l’uso del dispositivo. Dall’ultima release software rilasciata da Apple il supporto del mouse è incluso e collegarlo sarà estremamente semplice. Oggi vediamo come si collega il mouse su iPhone e iPad.

Come usare un mouse su iPad o iPhone
Mouse su iPad o iPhone

Oggi diamo un’occhiata su come abilitare il mouse su iPad e iPhone e quali sono i vantaggi dell’utilizzo di un dispositivo di puntamento su un sistema operativo progettato senza la necessità di utilizzarlo.

Collegare il mouse su iPhone e iPad

Allo stato attuale, il supporto del mouse sembra più una simulazione con le dita che un corretto controllo del mouse. Apple non ha apportato modifiche al modo in cui funziona il sistema operativo quando lo utilizzi con un mouse. iOS e iPadOS sono entrambi ancora un puro sistema operativo touch.

Un esempio di ciò è come funziona la manipolazione del testo con il mouse. Su un normale computer, sposterai il puntatore sul testo che desideri selezionare, quindi fai clic e trascina. Ma questo non funziona sul sistema operativo iOS. È necessario fare doppio clic e trascinare oppure fare doppio clic per selezionare, quindi trascinare l’indicatore di selezione del testo e spostarlo.

Anche questo non funziona come ti aspetteresti. Quando fai doppio clic e trascini, selezionerai l’intera parola anziché effettuare una selezione dalla posizione esatta del puntatore. Sembra un piccolo problema e non abbiamo trovato difficoltà ad adattarci, ma sembra ancora più una simulazione tattile che un corretto controllo del mouse.

Un altro esempio di ciò è la mappatura dei pulsanti. Puoi mappare i pulsanti del mouse sulle funzioni comuni di iOS e iPadOS. Per impostazione predefinita, il pulsante sinistro del mouse effettuerà un “tocco singolo” proprio come farebbe il dito.

Non c’è modo di aggiungere un’azione “pulsante sinistro del mouse” o “pulsante destro del mouse” perché il sistema operativo non è stato progettato per ricevere input da un mouse.

Non è chiaro se Apple espanderà il concetto in futuro e doterà iOS e iPadOS della capacità di accettare gli input del mouse appropriati. Ciò indubbiamente spingerebbe l’iPad Pro ulteriormente nel territorio della sostituzione dei laptop, un percorso che Apple ha seguito con molta attenzione.

Come collegare un mouse al tuo iPad o iPhone

Puoi connettere praticamente qualsiasi tipo di mouse al tuo iPhone o iPad, inclusi:

  • Mouse Bluetooth senza fili
  • Mouse USB cablati (o anche PS / 2 con adattatore)
  • Mouse wireless che utilizzano un dongle RF

Collegamento di un mouse Bluetooth

Innanzitutto, assicurati che il tuo mouse Bluetooth sia nelle vicinanze e abbia una carica sufficiente. Ora, sul tuo iPad o iPhone:

  • Vai su Impostazioni> Accessibilità>.
  • Scegli AssistiveTouch e attivalo.
  • Scorri verso il basso fino a “Dispositivi puntatore” e tocca “Dispositivi”.
  • Toccare “Dispositivi Bluetooth” per avviare il processo di accoppiamento.
  • Ora imposta il tuo mouse Bluetooth su rilevabile (o modalità di accoppiamento) e tocca il suo nome quando viene visualizzato sul tuo iPad o iPhone.

Non riesci ad accoppiare il tuo mouse? Prova a spegnere e riaccendere il tuo iPhone o iPad e il mouse quindi riprova a eseguire l’associazione. Apple non ha specificato quali particolari mouse sono compatibili con iOS 13 e iOS 14 quindi lo scoprirari solo provando ad accoppiare il tuo mouse con l’iPhone o l’iPad.

Collegamento di un mouse con il filo

Per collegare un mouse con il filo al tuo iPhone o iPad, avrai bisogno dell’adattatore Apple da Lightning a USB Camera conosciuto anche come Camera Connection Kit. Questo piccolo ed elegante accessorio da Lightning a USB è stato inizialmente progettato per trasferire le immagini da una fotocamera digitale alla memoria interna del dispositivo Apple.

Se hai un iPad Pro più moderno con un connettore USB di tipo C e stai utilizzando un vecchio mouse USB di tipo A, dovresti utilizzare l’adattatore da USB-C a USB. Se hai un iPad con un adattatore USB Type-C e un mouse compatibile, puoi semplicemente collegarlo direttamente.

Ovviamente questo non è l’unico utilizzo del Camera Connection Kit. Oltre ai mouse, puoi usarlo per collegare strumenti MIDI USB, microfoni USB o anche altri smartphone (incluso Android) al tuo dispositivo iOS o iPadOS. Qui, lo useremo per aggiungere il supporto per un semplice mouse con il filo USB:

  • Collega il mouse alla porta USB, quindi collega il jack Lightning al tuo dispositivo iOS o iPadOS.
  • Vai su Impostazioni> Accessibilità> Tocca.
  • Scegli “AssistiveTouch” e attivalo.

Collegamento di un mouse wireless con un dongle

I mouse wireless con dongle sono effettivamente gli stessi dei mouse con filo, tranne per il fatto che utilizzano un piccolo dongle a radiofrequenza per comunicare su brevi distanze. Poiché il dongle e il mouse sono già accoppiati le istruzioni sono le stesse del collegamento di un mouse con il filo:

  • Collega il dongle alla porta USB, quindi collega il jack Lightning al tuo dispositivo iOS o iPadOS.
  • Accendi il mouse e assicurati che sia alimentato.
  • Vai su Impostazioni> Accessibilità> Tocca.
  • Scegli “AssistiveTouch” e attivalo.

Abilita il supporto del mouse e configura il tuo mouse

Il supporto per il mouse è disponibile dopo aver abilitato AssistiveTouch in Impostazioni> Accessibilità>. Con il dispositivo di puntamento connesso, dovresti essere in grado di vedere il “cursore” sullo schermo come un cerchio grande come la punta di un dito.

Ti potrebbe interessare leggere anche : iPhone iOS 14 Come funzionano i widget nella schermata principale

Puoi configurare il tuo mouse andando su Impostazioni> Accessibilità> Tocco> AssistiveTouch. “Velocità di tracciamento” consente di regolare la reattività del puntatore all’input e “Stile puntatore” consente di modificare le dimensioni e il colore del puntatore sullo schermo.

Se tocchi l’impostazione “Dispositivi” per scegliere il mouse (toccarlo in alto per un mouse con filo o tocca Dispositivi Bluetooth e tocca la piccola “i” accanto al mouse). Dovresti vedere un elenco di pulsanti del mouse disponibili. Tocca ogni pulsante e assegna un tipo di input.

Se il tuo mouse ha più pulsanti di quelli elencati, puoi toccare “Personalizza pulsanti aggiuntivi” per configurarli. Ti verrà chiesto di premere uno dei pulsanti del mouse e quindi scegliere un’azione. Continua finché non hai configurato il mouse come desideri.

L’unica impostazione che non siamo stati in grado di modificare sui due mouse che abbiamo testato era il comportamento della rotella di scorrimento. Funzionano perfettamente in app come Safari e Note ma non quando si tenta di scorrere determinati elementi dell’interfaccia utente.

Apple non ha un elenco di dispositivi di puntamento compatibili con iOS, quindi l’unico modo per sapere se il tuo mouse in particolare funziona è provarlo.

Ciò significa che la maggior parte dei mouse USB e Bluetooth generici dovrebbe funzionare. Abbiamo testato due mouse con filo (uno economico con marchio HP e uno meno economico con marchio Microsoft), ed entrambi hanno funzionato come previsto.

Apple Magic Trackpad 2 funziona con iPhone e iPad, ma solo tramite una connessione con filo. Anche Magic Mouse 2 funziona, ma come ha sottolineato un utente su Reddit dovrai disabilitare il Bluetooth del tuo Mac e tenere premuto il pulsante del mouse durante l’associazione per farlo funzionare. Ci sono ancora problemi con lo scorrimento basato sul tocco sui dispositivi di puntamento di Apple.

Cosa puoi fare con il mouse su iPad o iPhone?

Non commettere errori, il supporto del mouse su iPhone e iPad è prima di tutto una funzione di accessibilità e non è progettato per trasformare il tuo iPad in un computer portatile. Ci sono alcuni usi per il supporto del mouse potrebbe essere interessante. È un’opzione utile per gli utenti di iPad e iPad Pro che non amano allungare la mano sulla tastiera per interagire con lo schermo. Ora puoi lasciare un mouse collegato e navigare sul Web come faresti su un laptop o un desktop.

Il supporto del mouse fornisce un metodo più accurato per selezionare e modificare grandi porzioni di testo, anche se non funziona come un normale computer. Questa è l’unica area in cui la funzionalità si è distinta di più, ma potrebbe dipendere da quanto sia ingombrante la manipolazione del testo basata sul tocco.

Alcuni creativi potrebbero trarre vantaggio dalla maggiore precisione di un mouse quando si modificano le foto o si lavora con la grafica vettoriale proprio perchè molte persone acquistano un iPad Pro per il supporto di Apple Pencil.

Se accedi da remoto ad altri computer tramite la rete locale o Internet, un mouse renderà l’esperienza un po ‘più nativa. Sfortunatamente, ti mancherà ancora il supporto appropriato per i pulsanti del mouse, ma potresti essere in grado di configurare il mouse per rispecchiare i metodi di input utilizzati dal tuo strumento di accesso remoto preferito.

Infine, non dimenticare che puoi accoppiare il tuo mouse con una tastiera adeguata se desideri un’esperienza utente più tradizionale. Le tastiere Bluetooth come Magic Keyboard 2 di Apple, così come molte tastiere USB generiche, funzionano con iOS e iPadOS, a condizione che tu abbia l’adattatore USB richiesto per collegarle.

Speriamo, anche questa volta, di esserti stati utili per configurare il mouse su iPhone e iPad.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *