Come calibrare il touchscreen su Android

Come calibrare il touchscreen del tuo smartphone. Regolare la sensibilità dello schermo e ricalibrare il touchscreen del telefono Android

Con il passare del tempo il telefono Android potrebbe iniziare a creare dei problemi di sensibilità e imprecisione nel tocco sul display. La prima cosa da prendere in considerazione sullo smartphone e la calibrazione del touchscreen che può risolvere eventuali problemi di imprecisione nel tocco. Ecco come ricalibrare il tuo smartphone o tablet Android.

Come calibrare il touchscreen su Android
Come calibrare il touchscreen su Android

Il tuo touchscreen necessita di calibrazione?

Android, nel corso degli anni, si è perfezionato e anche la parte hardware su cui gira è cresciuta di qualità e prestazioni. L’hardware Android oggi è di gran lunga migliore e più capace di mantenere le sue prestazioni nel tempo.

I moderni touch screen Android raramente richiedono all’utente di calibrarlo o di configurarlo in altro modo. È più probabile che i guasti del touchscreen siano causati da problemi hardware che non possono essere risolti solo portando il telefono in un centro di assistenza.

Detto questo, la calibrazione non dovrebbe essere completamente esclusa, in quanto può essere utile in alcune circostanze.

Ad esempio, può essere un buon modo per regolare la sensibilità del touchscreen del dispaly, soprattutto se c’è qualcos’altro che lo influenza. Alcuni tipi di protezioni per lo schermo, ad esempio, potrebbero influire sulle prestazioni del touchscreen. La calibrazione del touchscreen può migliorare la reattività dello schermo su cui è stata posta una pellicola protettiva.

L’applicazione è utile provarla anche su smartphone meno recenti in cui la tecnologia non era così avanzata e la calibrazione può avere un impatto maggiore e più evidente. Non succede nulla di irrimediabile nell’eseguire una calibrazione del touchscreen, indipendentemente dalla vetustà del telefono ed è probabile che i telefoni più vecchi ne trarranno maggiori benefici.

Come testare lo schermo

Prima di iniziare, devi vedere se il touchscreen del tuo dispositivo Android è completamente funzionante.

Le versioni precedenti di Android includevano menu segreti e opzioni per sviluppatori che ti consentivano di testare e calibrare il tuo touchscreen. Questo era importante sui vecchi dispositivi Android, quando i touchscreen moderni erano ancora agli inizi.

Se hai un vecchio telefono Android, puoi tentare di accedere a questo menu touchscreen segreto componendo *#*#2664#*#*. Questa opzione non funziona sui dispositivi Android da Android 5 Lollipop in poi.

Per i moderni dispositivi Android, sono disponibili app nel Google Play Store che ti consentiranno di testare il touchscreen. Queste applicazioni ti permetteranno di verificare le risposte al tuo tocco sullo schermo, aiutandoti a giudicare se lo schermo è calibrato correttamente o meno. Una buona opzione da provare è Touch Screen Test .

È semplice da usare. Installalo e tocca lo schermo dove preferisci.

L’app, come un pennello, registrerà i punti bianchi dove vengono premute le dita. Se le risposte sono lente o comunque non sincronizzate questo indica un problema con lo schermo che la calibrazione potrebbe risolvere.

Calibrazione del touchscreen Android

Come accennato, le versioni precedenti di Android includevano test di calibrazione integrati. Questi strumenti ti hanno permesso di testare e calibrare il tuo touch screen per determinare se funzionava correttamente.

Questa funzione è stata rimossa nelle versioni Android più recenti. Per la maggior parte dei telefoni Android moderni, l’unica opzione per calibrare il touchscreen è scaricare un’app di calibrazione dal Google Play Store.

Una buona app da provare è la calibrazione del touchscreen è, come abbiamo detto, Touch Screen Test. Per iniziare, installa l’app dal Google Play Store. Successivamente, apri l’app e tocca il pulsante “Calibra” al centro per iniziare.

Ci sono sei test tattili da completare, dal tocco singolo al tap. Segui le istruzioni sullo schermo e completa ogni test. Al termine del test, vedrai un messaggio di conferma.

Ti potrebbe interessare leggere anche : iPhone 6S come modificare la sensibilità del Touchscreen 3D

Riavvia il telefono Android  e utilizza un’app come Touch Screen Test per vedere se ci sono miglioramenti. Se il tutto non va a buon fine fai un ripristino delle impostazioni di fabbrica.

Se il touchscreen continua a non funzionare correttamente dopo la calibrazione, potrebbero esserci problemi di fondo con Android che solo un ripristino delle impostazioni di fabbrica può risolvere. Un ripristino delle impostazioni di fabbrica è l’opzione che cancella tutto il contenuto del telefono quindi prima di iniziare fate un backup dei dati memorizzati sul telefono.

Il ripristino dello smartphone Android rimuoverà tutte le app esistenti e cancellerà tutte le cache o le impostazioni che potrebbero influire sulla configurazione del touchscreen del dispositivo. Potrebbe risolvere eventuali ritardi del touchscreen che sono un sintomo di un problema più ampio. Un dispositivo con gravi problemi di ritardo, ad esempio, potrebbe essere causato da una mancanza di risorse disponibili, che un ripristino potrebbe risolvere.

Quello che non farà è risolvere i problemi hardware. Se il tuo touchscreen è difettoso, anche un ripristino delle impostazioni di fabbrica non risolverà il problema.

L’esecuzione di un ripristino delle impostazioni di fabbrica differisce tra telefoni e produttori, ma dovresti trovare l’opzione andando su Impostazioni> Sistema> Ripristina. Assicurati di eseguire prima un backup del tuo dispositivo in modo da non perdere definitivamente i tuoi dati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.