Il tuo iPhone può essere hackerato ?

Mi hanno Hackerato iPhone come faccio a scoprirlo ? E’ possibile hackerare telefono iPhone oppure è inviolabile ? Ecco tutto quello che devi sapere.

L’iPhone si è guadagnato nel tempo la reputazione di smartphone più sicuro al mondo per la custodia di dati personali ed all’alto livello di protezioni per accedere al dispositivo ma, tuttavia, nessuno smartphone è perfetto in materia di sicurezza quindi la domanda è il tuo iPhone può essere hackerato? Quali sono i rischi?

Il tuo iPhone può essere hackerato
Il tuo iPhone può essere hackerato

Cosa significa “hackerare” un iPhone

L’hacking è un termine generico che viene spesso utilizzato in modo errato. Tradizionalmente, si riferisce all’accesso illegale a una rete di computer. Nel contesto di un iPhone, l’hacking potrebbe riferirsi a uno dei seguenti:

  • Ottenere l’accesso alle informazioni private di qualcuno archiviate su un iPhone.
  • Monitoraggio o utilizzo di un iPhone in remoto senza la consapevolezza o il consenso del proprietario.
  • Cambiare il modo di funzionamento di un iPhone utilizzando software o hardware aggiuntivo.

Tecnicamente, qualcuno che indovina la tua password potrebbe costituire un hacking. L’installazione di software di monitoraggio sul tuo iPhone in modo che qualcuno possa spiare le tue attività potrebbe anche essere qualcosa che ti aspetteresti che faccia un “hacker”.

C’è anche il jailbreak, o l’atto di installare un firmware personalizzato su un dispositivo. Questa è una delle definizioni più moderne di hacking, ma è anche ampiamente utilizzata. Molte persone hanno “hackerato” i propri iPhone installando una versione modificata di iOS per rimuovere le restrizioni di Apple.

Il malware è un altro problema che ha colpito l’iPhone. Non solo le app sull’App Store sono state classificate come malware, ma sono stati trovati anche exploit zero-day nel browser Web di Apple, Safari. Ciò ha consentito agli hacker di installare spyware che eludevano le misure di sicurezza di Apple e rubavano informazioni personali.

Se mantieni aggiornato il tuo dispositivo, molto probabilmente sei “sicuro” contro eventuali hack che si basano sul metodo di jailbreak.

Tuttavia, non c’è motivo di abbassare la guardia. Gruppi di hacking, governi e forze dell’ordine sono tutti interessati a trovare modi per aggirare le protezioni di Apple. Ognuno di loro potrebbe scoprire una in qualsiasi momento come aggirare la sicurazza imposta da Apple e non rendere pubblico il metodo.

Hackerare un telefono iphone come può essere utilizzato in remoto

Apple non consente a nessuno di controllare in remoto un iPhone tramite app di accesso remoto, come TeamViewer. Mentre macOS viene fornito con un server VNC (Virtual Network Computing) installato che consente al Mac di essere controllato in remoto se lo si abilita, iOS no.

Telefono hackerato iPhone attenzione al jailbreak

Ciò significa che non puoi controllare l’iPhone di qualcuno senza prima averlo effettuato il jailbreak. Ci sono server VNC disponibili per iPhone con jailbreak che abilitano questa funzionalità, ma iOS non lo fa.

iOS utilizza un solido sistema di autorizzazioni per concedere alle app l’accesso esplicito a particolari servizi e informazioni. Quando installi per la prima volta una nuova app, ti viene spesso chiesto di concedere l’autorizzazione ai servizi di localizzazione o alla videocamera iOS. Le app non possono letteralmente accedere a queste informazioni senza la tua esplicita autorizzazione.

Non esiste un livello di autorizzazione disponibile in iOS che garantisca il pieno accesso al sistema. Ogni app è sandbox, il che significa che il software è sezionato dal resto del sistema in un ambiente “sandbox” sicuro. Ciò impedisce alle app potenzialmente dannose di influire sul resto del sistema, incluso la limitazione dell’accesso alle informazioni personali e ai dati delle app.

Devi sempre diffidare delle autorizzazioni che concedi a un’app. Ad esempio, un’app come Facebook vuole accedere ai tuoi contatti, ma non richiede che funzioni. Una volta concesso l’accesso a queste informazioni, l’app può fare quello che vuole con quei dati, incluso caricarli su un server privato e archiviarli per sempre. Ciò potrebbe violare l’accordo tra lo sviluppatore e l’App Store di Apple, ma è ancora tecnicamente possibile per un’app farlo.

Mentre è normale preoccuparsi di attacchi al tuo dispositivo da fonti nefaste, probabilmente sei più a rischio di trasferire le tue informazioni personali a un’app “sicura” che ha semplicemente chiesto educatamente. Esamina regolarmente le autorizzazioni dell’app per iPhone e pensaci sempre due volte prima di accettare le richieste di un’app.

Il tuo ID Apple (che è il tuo account iCloud) è probabilmente più suscettibile alle interferenze esterne rispetto al tuo iPhone. Come qualsiasi altro account online, molte terze parti possono ottenere le tue credenziali.

Probabilmente hai già l’autenticazione a due fattori (2FA) abilitata sul tuo ID Apple. Tuttavia, potresti voler assicurarti andando in Impostazioni> [Il tuo nome]> Password e sicurezza sul tuo iPhone. Tocca “Attiva autenticazione a due fattori” per configurarlo se non è già abilitato.

Per evitare di hackerare cellulare iPhone in futuro, ogni volta che accedi al tuo ID Apple o al tuo account iCloud, dovrai inserire un codice inviato al tuo dispositivo o numero di telefono. Questo impedisce a qualcuno di accedere al tuo account anche se conosce la tua password.

Anche 2FA è suscettibile agli attacchi di ingegneria sociale, tuttavia. Il social engineering è stato utilizzato per trasferire un numero di telefono da una SIM a un’altra. Questo potrebbe consegnare un aspirante “hacker” l’ultimo pezzo del puzzle a tutta la tua vita online se conoscono già la tua password e-mail principale.

Questo non è un tentativo di spaventarti o renderti paranoico. Tuttavia, dimostra come tutto può essere hackerato se concesso abbastanza tempo e ingegno. Non dovresti preoccuparti eccessivamente di queste cose, ma fai attenzione ai rischi e rimani vigile.

Che dire del software iPhone “Spy”?

Una delle cose più vicine a un hack per colpire i proprietari di iPhone è il cosiddetto software spia. Hackerare un iphone queste app predano la paranoia e la paura invitando le persone a installare software di monitoraggio sui dispositivi. Questi sono commercializzati ai genitori interessati e ai coniugi sospetti come un modo per tenere traccia dell’attività di iPhone di qualcun altro.

Queste applicazioni non possono funzionare su iOS di serie, quindi richiedono prima il jailbreak del dispositivo. Questo apre l’iPhone a ulteriori manipolazioni, gap gap di sicurezza e potenziali problemi di compatibilità delle app, dal momento che alcune app non funzionano su dispositivi jailbreak.

Dopo il jailbreak del dispositivo e l’installazione del servizio di monitoraggio, le persone possono spiare i singoli dispositivi dai pannelli di controllo web. Quella persona vedrà ogni messaggio di testo inviato, i dettagli di tutte le chiamate effettuate e ricevute e anche nuove foto o video scattati con la fotocamera.

Queste app non funzioneranno con gli iPhone più recenti (inclusi XS, XR, 11 e l’ultimo SE) e per alcuni dispositivi iOS 13 è disponibile solo un jailbreak collegato. Sono caduti in disgrazia perché Apple rende così difficile il jailbreak dei dispositivi recenti, quindi rappresentano una piccola minaccia sotto iOS 13.

Tuttavia, non rimarrà tale per sempre. Con ogni grande sviluppo del jailbreak, queste aziende ricominciano a commercializzare. Spiare una persona cara non è discutibile (e illegale), il jailbreak del dispositivo di qualcuno lo espone anche al rischio di malware. Inoltre, annulla qualsiasi garanzia che lui o lei potrebbe aver lasciato.
Il Wi-Fi potrebbe essere ancora vulnerabile

Indipendentemente dal dispositivo in uso, le reti wireless non protette rappresentano ancora una delle maggiori minacce alla sicurezza dei dispositivi mobili. Gli hacker possono (e fare) usare attacchi “man in the middle” per configurare reti wireless false e non sicure per catturare il traffico.

Analizzando questo traffico (noto come sniffing dei pacchetti), un hacker potrebbe essere in grado di vedere le informazioni che stai inviando e ricevendo. Se queste informazioni non sono crittografate, è possibile che si stiano facendo ricorso a password, credenziali di accesso e altre informazioni riservate.

Sii intelligente ed evita di utilizzare reti wireless non sicure e fai attenzione quando utilizzi una rete pubblica. Per la massima tranquillità, crittografa il tuo traffico iPhone con una VPN.

Ora sai veramente tutto su iphone hackerato e come i maleintezionati possono hackerare iPhone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.