Huawei P10 caduto in acqua mare come salvarlo

Telefono Android Huawei P10 caduto in acqua di mare ecco come salvare lo smartphone Huawei senza spedere soldi Guida e istruzioni passo passo

Nooo il telefono Huawei P10 è caduto in acqua cosa devo fare ? Seguite attentamente la guida e forse lo smartphone Huawei P10 caduto in acqua funzionerà di nuovo.

Siamo in estate e la cosa che capita più frequentemente è il telefono che cade in mare. Che cosa si può fare se Huawei P10 cade in mare ? Se seguirete attentamente le istruzioni che troverete sul nostro blog forse riuscirete a farlo funzionare di nuovo senza portarlo in assistenza.

La prima cosa che dovrete fare se il telefono Huawei P10 è caduto in acqua e quello di spegnerlo immediatamente. Intervenire tempestivamente aumenterà le probabilità che il telefono caduto in mare funzionerà di nuovo.

Huawei P10 caduto in acqua mare come salvarlo
Nooo il telefono Huawei P10 è caduto in acqua cosa devo fare ? Seguite attentamente la guida e forse lo smartphone Huawei P10 caduto in acqua funzionerà di nuovo

Ci raccomandiamo di non fare come molti fanno appena il telefono Huawei P10 è caduto in mare ossia quello di provare ad accenderlo subito ! Questa è l’operazione più sbagliata che esista in quanto la pressione dei pulsanti potrebbe spostare l’acqua all’interno del telefono creando micro corto circuiti.

Huawei P10 caduto in acqua che cosa bisogna fareHuawei P10 è caduto in acqua cosa devo fare

La seconda cosa da fare imemdiatamete è togliere la cover (se avete una cover), togliere la scheda telefonica, la memoria scheda micro SD, insomma togliete tutto quello che può essere asciugato separatemente dal telefono.

Ora iniziate con lo scuotere il telefono per cercare di far uscire più acqua possibile dai fori (jack auricolari, slot scheda, altoparlanti etc) questa operazione è molto importante perchè più acqua riuscirete a far uscire dal Huawei P10 meno sali resteranno all’interno del telefono quando lo smartphone si asciugherà. Il sale presente nell’acqua di mare è fortemente corrosivo ossidante e crea incrostazioni che favoriscono il cortocircuito.

Bene, ora il lavoro più grosso lo avete fatto e non vi resta che avere della pazienza. Prendete un piatto fondo e riempitelo di riso e immergetevi il telefono Huawei P10. Attenzione il telefono dovrà essere avvolto in tutte le sue parti dal riso. Questo è un aspetto importante in quanto il riso assorbirà l’umidità presente all’interno del telefono favorendone il funzionamento.

Il telefono dovrà essere lasciato nel piatto fondo con il riso almeno 3 giorni. Dopo aver atteso 3 giorni è giunto il momento della verità. Estraete il telefono dal riso e rimontate tutte le parti che avevate tolto (Scheda telefonica, Scheda micro SD, etc).

Ora riunite tutta la famiglia incrociate gambe, dita, braccia.. insomma tutto quello che potete incrociare e provate ad accendere il telefono. Funziona ? Siiii allora avete fatto Bingo ! Non funziona… azz allora portatelo in assistenza e non fate i furbi ! Dichiarate che il telefono Huawei P10 è caduto in acqua in quanto se ne accorgeranno in ogni caso in quanto all’interno degli smartphone le case produttrici inseriscono una “cartina di Tornasole” che quando si bagna cambia colore !

Bene ora sapete esattamente cosa fare se il Huawei P10 è caduto in acqua.

Guarda anche

Samsung Note 8 Si scalda che cosa fare

Samsung Note 8 Si scalda che cosa fare

Se il telefono Android Samsung Note 8 di surriscalda durante le telefonate o la navigazione internet che cosa fare Galaxy Note 8 troppo caldo ecco che cosa fare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *