Carica batteria 2600 mah a energia solare con torcia LED per tutti gli smartphone

Quante volte siete rimasti senza energia nel vostro smartphone senza avere la possibilità di ricaricarlo per mancanza di una sorgente di energia?

Da oggi questo non potrà più accadere in quanto è disponibile un carica batterie portatile ad energia solare che vi permetterà di ricaricare in qualsiasi momento il vostro dispositivo.

Il carica batterie possiede al suo interno una batteria da 2600 mah ai polimeri di litio. La batteria potrà essere ricaricata tramite la cella fotovoltaica presente sul pannello frontale oppure tramite la presa USB collegata ad un computer o tramite l’alimentatore collegato alla rete domestica 220V.

Il carica batterie a energia solare da 2600 mah ha la possibilità di modulare la tensione in uscita. Questo ci permetterà di adattare la tensione di ricarica a qualsiasi dispositivo sia smartphone che consolle giochi come per esempio la PSP oppure macchine fotografiche.

Le tensioni di uscita presenti sono: 3.7v, 4.2v, 5.5v, 9v

In dotazione alla batteria troverete un gran numero di adattatori che vi permetteranno di ricaricare moltissimi dispositivi in commercio come iPhone, iPod, PSP, Samsung, Sony Ericsson, Nokia etc.

Ulteriore particolarità di questo gadget è la possibilità di funzionare anche da torcia di emergenza. I tre potenti led posti sul fianco della batteria forniranno un fascio di luce bianca.

Insomma il carica batterie a energia solare è un prodotto che costa pochissimo e che non può mancare nella valigia, nello zaino o nel marsupio pronto per essere utilizzato in caso di emergenza.

Il carica batterie a energia solare lo potrete trovare in vendita sul sito di electrevolution.it al seguente indirizzo carica batterie a energia solare

AllMobileWorld.it ha provato per voi il carica batterie portatile a energia solare e ha preparato un piccolo video per mostrarvelo più da vicino.

Guarda anche

Huawei P10 Anteprima Foto

Huawei P10 Anteprima Foto

Huawei P10 le prime immagini reali e le prestazioni del processore migliorate di oltre il …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *