DMCA: sono ora consentiti jailbreak e root?

Dopo averlo dichiarato pochi anni fa, all’epoca dell’iPhone 2G e del Jailbreak per avere l’Installer, illegale la modifica del sistema operativo degli smartphone e dei dispositivi elettronici, la DMCA (Digital Millennium Copyright Act) si esprime invece ora favorevolmente alla modifica, oltre che del firmware, anche del software in sé dei dispositivi in proprio possesso.

Nonostante ciò, Apple continua a dichiarare che, nonostante non possa controllare chiaramente le decisioni del DMCA, relativamente ai suoi prodotti non si applicherà la garanzia su quelli che appariranno modificati agli occhi dei centri assistenza convenzionati, che potranno quindi rifiutarsi di riparare gli apparecchi nonostante la garanzia sia ancora vigente.

Stesso si può dire dunque per il root e le altre operazioni di modifica su Android: su PSP le cose sembrerebbero essere più sottili, in quanto potrebbe essere opinabile il fatto che 9 “craccatori” su 10 lo facciano per avere i giochi gratis, mentre nel caso di Android e iPhone si andrebbero solamente a sbloccare funzioni previste dalla casa madre ma non presenti allo stato di vendita dell’apparecchio.

Cosa ne pensate?

(Fonte)

Guarda anche

Aprire porte su Modem e Firewall in Automatico

Aprire porte su Modem e Firewall in Automatico

Come aprire Porte TCP UDP su Modem e firewall in automatico Software capace di aprire …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *