Android : Le impressioni dello staff Allmobileworld.it su smartphone Motorola e HTC

LA NOSTRA STORIA:

Dopo circa 2 anni tutto lo straff allmobileworld cambia i terminali personali di lavoro…gli smartphone usati dal team in passato erano sopratutto Nokia, ma con l’arrivare di iPhone , parte del team si è convertita cambiando i terminali con l’Apple iPhone, mentre il buon “ALL” è rimasto sempre fedele a Nokia…. ad oggi tutti i componenti del Blog si sono aggiornati e convertiti a terminali basati su OS Android…vediamo il perchè di questa scelta :

Cosa ne pensa ALL:

Ciao  a tutti! Come molti di voi sapranno, questo blog, è nato con il nome di AllNokiaSymbiam circa due anni e mezzo fà proprio perchè la mia passione per la telefonia cellulare e, all’epoca, per gli smartphone con sistema operativo Symbian mi aveva portato a creare un sito dove si parlava solo ed esclusivamente di Symbian e nello specifico di Nokia in quanto in quel periodo il sistema operativo era impiegato solo dalla casa finlandese.

Ora i tempi sono cambiati e anche il mercato si è aperto a nuovi sistemi opertivi e dopo aver posseduto un buon numero di terminali Nokia Symbian ho deciso, dopo aver avuto in prova un Motorola Milestone, di abbandonare il Symbian per l’Android.

Il supporto hardware scelto è stato un HTC Desire. Ho scelto un HTC in quanto tra tutte le marche che montano l’Android mi è sembrata quella con una linea e particolari costruttivi migliore.

Devo dire che il passaggio da un terminale con O.S. Symbian S60 v5 a un Android v 2.1 è stato a dir poco sbalorditivo! Velocità del sistema,  personalizzioni dell’O.S., numero delle applicazioni gratuite disponibili sul Market, possibilità di “smanettare” sull’O.S. rendono il sistema operativo di Google, in questo momento, uno dei migliori sul mercato.

Sappiamo già che molti di voi non saranno d’accordo con le nostre impressioni in quanto preferiranno O.S.4 di Apple o il Bada di Samsung piuttosto che il Maemo di Nokia ma lasciamo aperta la sezione commenti per poter leggere anche le vostre impressioni.

Per quanto riguarda l’abbinamento di Android ai terminali HTC e Motorola, qui di seguito, potrete trovare le impressioni di Jason e Luke.. Buona lettura!

Cosa ne pensa Luke:

Ciao ragazzi , da felice possessore di iPhone 3 , dopo 2 anni di attesa per acquistare un nuovo terminale , ero sicuro di prendere il nuovo iPhone 4, ma dopo averlo visto e dopo qualche riflessione mi son detto: certo sicuramente il nuovo iphone è un terminale di qualità ottima con un processore A4 iperveloce, con uno store invidiabile…ma realmente cosa stò acquistando? cosa avrò di più del vecchio iphone?

Sicuramente avrò un terminale più veloce…una fotocamera di qualità superiore….per il resto ? il design sinceramente parlando non mi fà impazzire…mi aspettavo un design simile a iPad ( sicuramente se fosse stato come l’iPad al 90% l’avrei acquistato ), e poi lo sblocco del bluetooth…cavolo ma è possibile che se voglio mandare una foto ad un amico che ha un “cesso” di cellulare da 20€ con il bluetooth non posso inviargliela!  Perchè ho un telefono da 700€ che fà anche il caffè…ma ha il bluetooth bloccato! Altra nota negativissima…la batteria! ma è possibile che nel mercato degli smartphone tutte le compagnie danno la possibilità di sostituire la batteria in modo molto “autonomo” mentre su iPhone per farlo si deve spendere 80€ ? ( sotituzione diretta in un centro apple ) , poi l’OS di iPhone anche se ora con IOS 4 hanno integrato molte funzioni, secondo me mancano ancora alcune cose fondamentali che iPhone non avrà mai ( sempre per la politica di Apple ) e quindi, a questo punto, invece di regalare 700€ ad Apple, lì ho regalati a HTC acquistando HTC Desire…

Provenendo da iphone che ha ” 4-5 ” impostazioni, quì su android inizialmente ci si perde! impostazioni praticamente per tutto! forse inizialmente sembrano anche troppe ma devo dire che dopo poche ore di “smanettaggio” si capisce che l’OS è stato pensato per molteplici usi .

Display:

Il terminale da me acquistato è un Desire HTC con uno schermo leggermente più grande di quello di iphone ( 3.5 contro i 3.7 dell’Desire ) devo dire che lo schermo Amoled è una favola ma sotto il sole quello dell’iphone si vede di più.

Comparto batteria:

vorrei sorpassare questo punto ma devo dire che con un utilizzo medio ( internet per alcune ore+ moooolte chiamate+ qualche gioco ) si arriva a fine serata con il 37% di batteria…se facciamo lo stesso su iphone possiamo dire che a metà giornata la batteria è esaurita!

Memoria:

anche quì apple ti offre dei telefoni con diverse capacità….ma se io momentaneamente non voglio una memoria da 8-16-32 Giga ma la voglio più piccola per poi aumentarla in un secondo momento non posso farlo! anche perchè la memoria è saldata all’interno….mentre su HTC Desire ho uno scomparto dove posso intercambiare memorie SD all’infinito… fino ad inserire una memoria massima di 32 Giga….

Situazione Store:

in 2 anni di store di apple mi sono divertito tantissimo, applicazioni per tutti i gusti…a volte,  forse, ci sono anche troppe applicazioni… però devo dire che lo store Apple batte sicuramente lo store di Android anche se all’interno dello store di Google anche avendo molte meno applicazioni, si trovano quelle fondamentali per tutti gli usi : navigazione, giochi , finanza, quindi posso dire che il “salto” è stato indolore

Verdetto finale:

2 anni di iPhone sono stati belli ma, a volte, trovarsi a fine giornata o a metà giornata con il cellulare scarico non è stato piacevole, in ogni caso mi sono divertito, da nuovo possessore di HTC Desire posso dire che Android è sulla buona strada, un OS affidabile e fino ad ora il terminale non si è mai bloccato, una velocita incredibile , grazie ad 1 GHz del suo processore!! una batteria da 1400Mha che può essere cambiata con batterie maggiorate fino alla 2200Mha!! un Design gradevole e molto lineare, il suo spessore ultra sottile lo rende veramente incredibile.

Soddisfatto a pieno dell’acquisto. Saluti Luca

Cosa ne pensa Jason:

Ciao a tutti! Da veterano del mondo Symbian, e prima ancora, Brew (quando non usavo smartphone ma i Motorola a conchiglia), sinceramente passando ad Android la sensazione era quella di un vero salto di qualità in direzione dei sempre crescenti servizi web e social network. Android ha veramente tutto: rispetto ad iPhone, amo la schermata iniziale, che si può arricchire di widget e di elementi aggiornabili in tempo reale, mentre per certi versi l’iPhone riprende i menu di un qualsiasi cellulare, con le icone, la classica barra di stato (in Android è la barra delle notifiche). Aspetto fondamentale di Android è la sincronizzazione con Google, Facebook e Twitter (integrata quest’ultima nativamente da Froyo 2.2).

Display

A differenza di Luke e All, il mio Android è un Milestone di Motorola, non è un Desire di HTC. Il display di Desire è un AMOLED da 3,7 pollici, il Milestone ha invece un display della stessa risoluzione ma LCD TFT a 16 milioni di colori con una risoluzione di 854×400 pixel, davvero enorme e apprezzabile. I video si vedono magnificamente e navigare in Internet, grazie anche alla presenza dell’ampia tastiera QWERTY a scorrimento, è davvero unico.

Batteria

Nota abbastanza dolente del Milestone. Con un uso smodato non si arriva a sera, a malapena a fine pomeriggio (le 18, staccandolo alle 7-8 di mattina). Con un uso di media intensità, con prevalenza di WiFi, SMS e chiamate, la sera è garantita. Mai più di una giornata, comunque, a meno che non lo si lasci prevalentemente in standby. Sicuramente disattivando il 3G si otterrà una maggior durata, se non usate la connettività dati HSPA, e magari potreste arrivare tranquillamente al giorno dopo.

Memoria

La memoria integrata è di 256 MB, per le applicazioni, ma dopo un po’ si esaurisce e Froyo, che consente di installare le applicazioni anche su SD, non è ancora disponibile e probabilmente non lo vedremo prima di Settembre. In attesa di questo però, per l’ultima versione del firmware c’è un hack che libera 150 MB di spazio per le applicazioni, spostando altri dati. La memoria esterna è tramite microSD e vi garantisco che già con una da 16GB avrete spazio a sufficienza! Espandibile comunque fino a 32.

Soddisfatto e promosso a pieni voti, sicuramente non lo cambierò prima del 2011 o la metà del 2011, attendo un dispositivo dual-core, completamente HD e con uno schermo Super AMOLED, chiaramente Android, magari 3.0 Gingerbread! 🙂

Un saluto a tutti, se avete domande… chiedete!

Guarda anche

Samsung Galaxy S7 impostazioni fotocamera scomparse

Samsung Galaxy S7 impostazioni fotocamera scomparsa

Che cosa fare se icona impostazioni fotocamera Galaxy S7 è scomparsa La soluzione se icona …

8 Commenti

  1. Wooowww, penso che dopo aver letto questo articolo prenderó al 99% un telefono con amdroid, inizialmente puntavo su un iphone… Ma già il non avere sbloccato il bluetooth mi scocciava.

    Grazie del consiglio

  2. Ciao ragazzi sono bertux, ex ormai moderatore del vostro forum, mi fa piacere che anche voi vi siate “convertiti” ad android.

    Io ho da 2 mesi un nexus one americano con android froyo 2.2 e sono stra soddisfatto, soprattutto dell’integrazione anche del flash player.

    Se avete bisogno di un altro elemento in redazione io sono sempre disponibile. Ciao

  3. Ma Symbian 3 non lo valutate nemmeno? Gli manca così tanto per pareggiare la funzionalità android? comprendo che l’esperienza su android sia più divertente, ma funzionalmente?

    • Ciao DTX, in questo articolo abbiamo voluto parlare di Android in quanto i nostri smartphone hanno questo sistema operativo. Sicuramente in futuro prenderemo in considerazione anche il Symbian^3

  4. Mamma mia…symbian 3 al confronto è un cesso…scusate ma l’ho testato personalmente.

  5. Cosa ne pensate di HTC Wildfire?

  6. Symbian^3 non l’ho ancora testato personalmente (aspetto l’N8 su RDA…) ma mi sa tanto di minestra riscaldata…nulla in più rispetto al Symbian 5th se non alcuni miglioramenti come l’HDMI e il supporto di hard disk esterni o chiavette con l’accessorio apposito.
    Android si integra perfettamente con il web grazie a Facebook, Twitter (nativo dalla 2.2), ma soprattutto grazie a Google che integra Calendario, Contatti, Mail e YouTube. Direi perfetto. E’ come utilizzare un mini pc fuori casa, visto che condividi lo stesso mondo online 😉

    Il Wildfire non l’ho ancora testato, ma approfondirò l’argomento. Grazie!

  7. HTC Wildfire, dovrebbe essere molto simile all’HTC Desire, ma con schermo + piccolo e processore da 600Mhz… comunque molto bello

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *