Apple: le dichiarazioni ufficiali sui problemi di iPhone 4

iPhone 4 deve ancora uscire qui in Italia: e meno male, diciamo noi, così per una volta sono altri utenti a doversi subire i bug del lancio e tutte le problematiche connesse ad un prodotto nuovo e per certi versi molto differente dal predecessore.

Purtroppo è differente dal 3GS anche l’antenna dell’iPhone 4, posizionata in modo sconveniente in una parte del telefono dove solitamente esso si impugna. Ciò causa la perdita del segnale e del trasferimento dei pacchetti, facendo cadere a seconda dei casi una telefonata o un caricamento di una pagina.

Dopo tutti i rumors degli ultimi giorni, Apple ha fatto sentire la sua ufficialmente mediante il suo sito, dichiarando che il problema è software e verrà risolto con un aggiornamento entro poche settimane. Il problema, studiato insieme ad AT&T, consiste nelle barre del segnale raffigurate, che sono imprecise e mostrano più intensità di segnale di quanto effettivamente ne abbiamo. Ad un’attenta analisi, questo non risponde ai dubbi e alle richieste di chiarimenti sul perché impugnandolo si perda il segnale, ma Apple non è solita ammettere certi tipi di problemi. Comunque, la soluzione presente nel prossimo aggiornamento del firmware, consentirà una maggior precisione della raffigurazione delle barre del segnale in alto a sinistra, in quanto adesso sembra mostrarne più di quante se ne ha, e un ispessimento delle prime due barrette in modo tale che siano maggiormente visibili.

Certo una spiegazione più chiara e dettagliata (ma soprattutto veritiera) avrebbe messo a tacere molti rumor sull’hardware del prodotto e avrebbe fatto cessare sicuramente i risolini suscitati da Motorola e da Nokia, che affermano con il Droid X e gli ultimi N che “i nostri smartphone si possono impugnare come volete”. Buon pomeriggio!

(Da)

Guarda anche

Screenshot LG X come salvare la schermata

Screenshot LG X come salvare la schermata

Come fare lo Screenshot LG X salvare la schermata del display telefono Android guida e …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *