Apple sviluppa il suo Gianduia, alternativa al Flash Player e a Silverlight

La lotta delle piattaforme interattive del web è oggi più accesa che mai. La battaglia senza fine nel ritagliarsi fette di web share, piattaforme mobili e via dicendo sta spingendo tutte le principali società che direttamente o indirettamente operano sul web a creare delle loro soluzioni per creare profitto e migliorare le attuali tecnologie.

Apple in questo senso, ha voluto sviluppare nel 2009 Gianduia, alternativa al Flash di Adobe o al Silverlight di Microsoft. Basato su Cocoa e WebObjects, scritto mediante JavaScripts, è una soluzione volta a rendere sempre più indipendente la mela morsicata dalle altre aziende del settore, creando un ecosistema a sé. Secondo molti esperti del settore, si tratterebbe di una veloce e performante soluzione, già per altro in uso in molte parti del sito web Apple, come la pagina che vedete ritratta qui sopra, che consente in maniera interattiva di riservare un Personal Shopping Assistant presso un Apple Store fisico.

(Fonte)

Guarda anche

MacOS SIERRA ! Rilasciato ora su tutti i computer Apple !

MacOS SIERRA ! Rilasciato ora su tutti i computer Apple ! Come detto già da …

One comment

  1. Gianduia non è proprio l’alternativa al lettore Flash, ma un tool per lo sviluppo di siti compatibili con HTML5.
    Ciao.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *