Apple iPhone OS 4.0 : Tutte le novità dell’evento

Apple iPhone OS 4.0 : Il successo planetario di iPhone è senz’altro senza precedenti. Oggi abbiamo assistito in diretta con gli utenti che ci hanno seguito nel “live coverage” dell’evento, alla presentazione dell’iPhone OS 4. Ma prima di tutto Steve Jobs ha snocciolato qualche numero, per i più curiosi:

I numeri di Apple

Gli iPad venduti ad oggi sarebbero 450.000 circa, 250.000 gli iBooks scaricati nelle prime 24 ore, 600.000 ad oggi, 3.5 milioni di applicazioni scaricate per iPad, 50 milioni di iPhone nel mondo e 35 milioni di iPod Touch. Niente male, eh?

Per quanto riguarda il web market share di iPhone e iPod Touch, negli USA sono al 64%, Android è al 19%, BlackBerry al 9%. Cioè più di un utente su due che naviga sul web in mobilità lo fa con un dispositivo mobile Apple. Uno su cinque lo fa con un Android, uno su dieci con un BlackBerry. Impressionante.

Arriva il multi-tasking

Come funziona il multi-tasking? Una volta aperta un’applicazione, vi basterà premere due volte il tasto home per scorrere una lista di applicazioni aperte come se fossero nel dock di iPhone. L’applicazione corrente rimarrà nello stesso stato in cui la lasciate, sbalzando però in alto nello schermo e lasciando il posto a quella che state lanciando. Per il momento, il multi-tasking sembra limitato ad alcuni servizi, come quelli GPS, il VoIP e l’audio (esempi come Loopt, TomTom, Skype e Pandora, o altre Internet Radio). In pratica, non ci sarà multi-tasking per tutte le applicazioni, ma le applicazioni che non sono sopra elencate, cioè che non usano quei servizi, useranno invece il “fast app switching”, ovvero lo switch veloce, che consentirà di “congelarle” nello stato in cui sono e riprenderle successivamente. Non un multi-tasking completo, ma almeno un inizio. Tutto ciò per migliorare le performance, la velocità e la durata della batteria, che sarebbe stata decisamente compromessa. Apple sostiene che la batteria è ottimizzata grazie all’isolamento dei servizi in background delle applicazioni che lo richiedono e la loro diretta ottimizzazione e integrazione nelle API per gli sviluppatori.

Il multi-tasking sarà disponibile per iPhone 3GS e iPod Touch di terza generazione, non lo sarà per iPod Touch di prima e seconda e per iPhone 2G e 3G. Il congelamento delle app lo sarà invece per tutti i dispositivi.

Notifiche “locali”

Ora le notifiche non sono solo più remote, dal server Apple. Saranno locali. In poche parole, sarà qualcosa di complementare al multi-tasking. Se un’applicazione ha bisogno di essere aperta o ha una notifica, lo richiederà con un messsaggio pop-up.

Cartelle

Si potranno creare cartelle nella homescreen di iPhone e iPod Touch, consentendo di raggruppare le applicazioni in modo più ordinato. Il tutto con un meccanismo davvero carino.

Miglioramenti nella gestione delle Mail

Molti miglioramenti qui: gestione delle e-mail con posta in arrivo unificata nei vari account, supporto ad account Exchange multipli, switch tra le cartelle di posta in arrivo più veloce e mail raggruppate a conversazioni a seconda del mittente. Grande rinnovamento dell’applicazione, che non viene variata in modo significativo dalla sua prima release nel 2007.

iBooks

iBooks arriverà anche su iPhone e iPod Touch, in maniera similare a quanto accade su iPad.

Sfondi personalizzati della homescreen

Ora è possibile selezionare uno sfondo personalizzato anche per la homescreen e le varie pagine, non solo più per la lockscreen.

Game Center

Apple è sempre più attenta verso il settore gaming e lo dimostra sfornando un servizio simile a Xbox Live o PlayStation Network: forte dei 50.000 giochi presenti in App Store, Game Center includerà gioco multiplayer per aiutare gli utenti a connettersi tra loro. Il servizio sarà simile a OpenFeint e approderà entro la fine dell’anno. Game Center offrirà la possibilità di condividere punteggi, risultati, obbiettivi e tanto altro ancora.

iAd: la pubblicità mobile di Apple

I frutti dell’acquisizione di Quattro Wireless si vedranno presto: iAd, il nuovo servizio pubblicitario mobile della casa cupertiniana, userà le potenzialità dell’HTML 5 e i potenti server Apple per creare un sistema interno di pubblicità che consentirà di lasciare il 60% dei guadagni allo sviluppatore e il 40% ad Apple per la gestione e l’host. Una sorta di pubblicità interattiva, con video, immagini, giochi e la possibilità di comprare altre applicazioni dalle stesse pubblicità.

Miglioramenti nella foto/videocamera

Oltre allo zoom digitale 5x che verrà incluso nella fotocamera, nei video si potrà toccare lo schermo per impostare un autofocus. Inoltre ora c’è libero accesso nelle API alle librerie foto e video.

Supporto alla tastiera Bluetooth

iPhone OS 4 supporterà tastiere esterne Bluetooth come la Wireless Keyboard di Apple e – si spera – di altri produttori, come la buona SU-8W di Nokia.

Il software arriverà definitivamente in Estate, ma una preview per gli sviluppatori sarà rilasciata oggi negli USA. Continuate a seguirci perché ci sono novità in vista: proveremo per voi in esclusiva la release 4 entro un paio di giorni, pubblicando video e approfondimenti in esclusiva. Grazie per aver seguito l’evento!

Guarda anche

Iphone 7 stampare sms Guida e istruzioni

Iphone 7 stampare sms Guida e istruzioni

Come stampare i messaggi SMS da iPhone la guida e le istruzioni per poter stampare …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *