Addio a Wayfinder: Vodafone ne sospende le attività

Dopo l’addio di Nav4All dalla scena dei navigatori mobili Java, a causa del mancato rinnovo delle licenze sulle mappe di Navteq, scompare anche Wayfinder: a dare l’annuncio è Vodafone, che nel 2009 acquisì la società.

Sono tempi duri questi, ma la motivazione non è da ricercarsi, almeno in modo diretto, alla crisi che si è abbattuta sul mercato nel biennio 2008-2009, bensì nella competizione sempre più agguerrita e spietata dei navigatori satellitari sui cellulari. A dare la batosta finale, a detta della stessa Vodafone (che già considerava Wayfinder uno dei settori interni meno remunerativi), è stata la decisione di Nokia di rendere completamente gratis la navigazione sugli ultimi smartphone grazie ad OVI Maps e al lancio di Google Navigator su smartphone Android.

La compagnia lascia così 2 milioni di utenti all’asciutto. Vodafone lascerà a casa 95 dipendenti, dislocati in Regno Unito, Romania e Svezia, dove aveva sede.

(Da)

Guarda anche

Disabilitare Lo sai, Chiama ora, Chiamami, Recall i servizi di TIM e Vodafone

Disabilitare Lo sai, Chiama ora, Chiamami, Recall i servizi di TIM e Vodafone

TIM e Vodafone mettono a pagamento i servizi Lo sai, Chiama ora, Chiamami, Recall, Come …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *