Motorola Backflip : Ufficialmente lanciato al CES 2010

108556_backflipbig

Il CES 2010 è appena partito e iniziano ad arrivare sulla rete una miriade di informazioni anche per quanto riguarda il mondo della telefonia mobile. Una delle prime notizie è quella da parte della Motorola che  è uno dei maggiori gruppi industriali al mondo, e leader nei settori delle soluzioni per le telecomunicazioni, dei semiconduttori e dei sistemi di elettronica avanzati. In questa manifestazione è stato presentato ufficialmente il Motorola Backflip che sembra essere l’evoluzione del Motorola Milestone

Il telefono dispone di uno schermo di 3,1 pollici HVGA e ha la funzione di Backtrack che permette agli utenti di navigare facilmente attraverso i menu e le caratteristiche senza oscurare lo schermo. Il Backflip dispone anche di una tastiera QWERTY che permette di comporre velocemente un  messaggio o una e-mail. Il Backflip offre inoltre ai propri utenti un telefono sicuro. Ha un meccanismo di archiviazione on-line attraverso cui si possono cancellare in remoto i dati spegnere il dispositivo in caso di furto. Il telefono dopo la restituzione potrà essere ripristinato con tutti i dati cancellati per proteggere la privacy.

108556_backflip2

Motorola sostiene che il Backflip è la prima e unica soluzione per sincronizzare contatti, messaggi, foto da varie fonti (Facebook, MySpace, Twitter, Gmail, il lavoro e personale e-mail, e LastFM) e automaticamente inviarli  alla schermata della Home. Il telefono cellulare 3G è pronto e (ovviamente) è dotato di Wi-Fi. Essendo un dispositivo Android, si potrà ampliare con tutte le applicazioni trovate sul Maket che attualmente dispone di oltre 18.000 applicazioni. Il telefono cellulare è dotato di una fotocamera  da 5 megapixel.

Il Backflip sarà disponibile in Nord America, America Latina, Europa e Asia a partire del 1 ° trimestre 2010. Il prezzo deve ancora essere annunciato.

Guarda anche

Android O Oreo Ecco le novità

Android O Oreo Ecco le novità

Novità Android O che cosa troveremo di nuovo nell'ultima versione di Android O Ecco che cosa renderà più facile la vita su Android O.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *