Apple indaga per scoprire le ragioni della scarsa durata delle batterie di iPhone 3.1

40-0700-1

Apple sta prendendo a cuore le (numerose) richieste apparse sui forum di supporto relative alla scarsa durata della batteria di iPhone 3G e 3GS dopo l’aggiornamento all’OS 3.1, presentato e rilasciato lo scorso 9 Settembre.

La società californiana ha già spedito via e-mail un questionario composto da 19 domande nelle quali si chiede di fornire delle risposte a quesiti di utilizzo del terminale. Viene anche fornito un profilo da installare sull’iPhone che invierà ad Apple, con il vostro consenso, ad ogni sincronizzazione, i dati relativi all’utilizzo della batteria e al suo stato.

(Fonte)

Guarda anche

Iphone 7 stampare sms Guida e istruzioni

Iphone 7 stampare sms Guida e istruzioni

Come stampare i messaggi SMS da iPhone la guida e le istruzioni per poter stampare …

4 Commenti

  1. Salve anche io ho la batteria del mio iphone che non dura praticamente niente chi posso contattare? grazie

  2. la nokia o la samsung!!! eh eh cmq scherzo

  3. Il fatto della batteria è assolutamente inqualificabile, hanno rilasciato il nuovo firmware troppo presto, prima di aver concluso la fase di testing, basta guardare i troppi bug che affliggono il 3.1 per capirlo, ma adesso è davvero super il servizio che stanno facendo alla Apple per venire incontro alle esigenze degli utenti iPhone, ma soprattutto è incomiabile il fatto che l’attività di sondaggio e rilevamento dei dati sulla batteria è partito in seguito al amentele espresse sul forum di supporto Apple

  4. Scusate ho inviato il commento prima di rileggerlo e mi sono accorto che forse non è molto comprensibile il commento. L’ultima frase voleva essere: “è incomiabile il fatto che l’attività di sondaggio e rilevamento dei dati sulla batteria è partito in seguito a lamentele espresse sul forum di supporto Apple, perchè fa emergere un’attenzione e, quindi, una considerazione per il cliente assolutamente ad un livello superiore rispetto alle altre case. Non mi riferisco alle sole aziende produttrici di telefoni cellulari, ma un po’ a tutte le case di elettronica sparse per il mondo. Brava Apple, si fa così!
    Ciao.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *