Guida 1/3 Omnia HD – Hack completo con ROMPatcherPlus

syhack

Anche le barriere montate sul Samsung Omnia HD per il full hack sono cadute e da pochi giorni è disponibile l’hack completo che consente di installare applicazioni Nokia sul nostro i8910, installare applicazioni senza certificato, applicare effetti grafici e molto altro ancora. Con questa procedura, quindi, non avrete più bisogno del certificato per installare qualsiasi applicazione vogliate sul vostro terminale.

Ma vediamo, nell’articolo completo, la procedura passo-passo.

Scaricare l’occorrente

Potete scaricare ciò di cui avete bisogno direttamente qui.

Decompressione e files

Decomprimete l’archivio, dentro troverete un paio di altri archivi contenenti tutto l’occorrente: le patch InstallServer per la quinta edizione del Symbian, i pacchetti per la patch C2Z, il programma RomPatcherPlus, gli effetti Kastor e la patch Open4All.

L’utilità di queste patch e come fare ad installarle lo vedremo in seguito.

Istruzioni per l’installazione

Innanzitutto, è necessario disporre di ROMPatcher già installato sul vostro i8910, ovvero è necessario che abbiate fatto il mezzo hack prima di procedere. Se non l’avete fatto, seguite questa semplice guida. Seguendo l’installazione di ROMPatcher, c’è qualcosa da aggiungere: accettate l’installazione di Modo, poichè questo è un ottimo file manager che vi consentirà di installare il full hack più agevolmente. Modo però manca del pieno supporto al touchscreen, quindi sarà necessario installare VirtualKeyboard 0.9.4 o superiori, potete cercare questo programma con Google.

Una volta installato e aperto, premete il bottone in basso a destra (in genere usato per chiudere le applicazioni). Questa si nasconderà e rimarrà un piccolo keypad sullo schermo che potete spostare con le dita a vostro piacimento. Il tasto centrale sinistro vi consentirà di andare indietro in Modo. Per disattivare la virtual keyboard, rientrate nel programma e andate su Options > Exit.

Dopodiché, scompattate ogni sotto-archivio in una cartella dedicata. Aprite la cartella ROMPatcherPlus0.6, successivamente entrate in ‘Lite version’ e installate sul vostro Samsung, in modalità PC Studio, il file .sisx di RompatcherPlus.

E’ già signato quindi non ha bisogno di nulla. La cartella ‘Lite version’ contiene anche il file “patcher.ldd”: copiatelo dove volete nella memoria E: o nella microSD e poi, tramite Modo, spostatelo nel percorso “C:/sys/bin”. Questo passo è fondamentale: in caso contrario, ROMPatcher Plus potrebbe non funzionare correttamente.

Ora, sempre tramite Modo (quindi evitate di chiudere la virtual keyboard tra un passaggio e l’altro), andate in Z:/sys/bin e copiate il file “EFSrv.dll” in E: o nella microSD. Attenzione! Copiate, non spostate (quindi Copy e non Cut!!!!). Riconnettete il telefono e copiate il file EFSrv.dll dentro la cartella C2Z_UPDATE che avete precedentemente scompattato.

Avviate l’eseguibile “c2z.exe” e attendete la creazione di un nuovo file nella stessa cartella, chiamato “c2z.rmp”, che sarà la patch C2Z vera e propria. Qui è fondamentale controllare che l’estensione .rmp sia scritta in minuscolo e non in maiuscolo. Se è in maiuscolo, riscrivetela utilizzando lettere minuscole. Se in Windows non è attivata la visualizzazione delle estensioni per i file conosciuti, attivatela da Strumenti > Opzioni cartella.

Il file c2z.rmp, così come le patches “Open4All” e “InstallServer”, che avranno anch’esse estensione .rmp, sono da copiare in E:/Patches, sul vostro terminale. Se avrete fatto tutto correttamente, scollegando il cavo e avviando ROMPatcherPlus, dovrete avere tutte le patch con un simbolino blu sulla sinistra. Toccando le varie patch, i segni blu diventeranno verdi; ritoccandoli, diventeranno nuovamente blu. L’unica patch al momento non attivabile (se la toccate diventa rossa con una x) è quella per disabilitare i Caps Lock.

Vantaggi del full hack e pecche di questa versione

I vantaggi sono indubbi: si possono installare applicazioni non studiate per questo modello di cellulare (come gran parte degli applicativi Nokia, che richiedono un accesso più completo al file system), si possono installare applicativi unsigned, cioè non firmati, senza disporre di un certificato per il proprio IMEI, semplicemente attivando la patch InstallServer 5th, e si possono inoltre attivare numerosi effetti grafici molto belli che vedremo in seguito, in un’altra guida apposita.

Pecche di gioventù, dovute alla versione di ROMPatcher Plus ancora un po’ acerba, sono il mancato supporto all’autostart per le patch (queste saranno da attivare ogni volta che spegniamo/accendiamo il terminale) e la “sparizione” momentanea di alcune applicazioni/icone che ricompariranno non appena disattiveremo le patch. Questo problema, che ha segnalato il grande Il.Socio, autore di questo hack, personalmente non l’ho riscontrato, ma prestate comunque attenzione. IlSocio sta lavorando per rilasciare un hack definitivo.

Durante l’uso quotidiano del terminale, quando non dovete usare il filesystem nelle cartelle nascoste oppure installare applicazioni non certificate, vi consiglio di disattivare le patches.

Guida a cura di Jason Gideon – File e programmi a cura di Il.Socio e iPMart

Guarda anche

Galaxy S7 codici segreti per usare menu' nascosti Samsung

Galaxy S7 codici segreti per usare menu’ nascosti Samsung

I migliori 5 codici segreti Samsung Galaxy S7 per usare menù nascosti sul telefono cellulare …

6 Commenti

  1. wwwoooww articolo succulento ..attendo il seguito!

  2. La pagina di Speedy-Share non va. Mettendo le cifre che indica continua a dire che è sbagliato. Hai qualche altro indirizzo su cui uploadare il file ?

  3. dioooooo aiutoooooo mi dice che il file è stato eliminato…ne potreste postare un altro per favore???

  4. Ciao, Scusate ma il pacchetto con i files necessari sono stati rimossi da speedshare… potreste ri-hostarli??
    Grazi3

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *