La morte del GPS: vi spieghiamo la verità

spac_gps_navstar_iia_iir_iif_constellation_lg

Vi proponiamo questo articolo, compiendo una piccola “deformazione professionale”, ma siamo sicuri che potrà interessarvi, in quanto tutti gli ultimi smartphone che siano degni di questo nome montano un chip GPS al loro interno. A partire da qualche giorno fa, su tutte le principali testate giornalistiche online e blog specializzati è comparsa la notizia che ben presto, nell’arco di qualche anno, i sistemi GPS sarebbero diventati meno accurati e addirittura che qualche milione di apparecchi non ricevesse più il segnale. A meno di nuovi investimenti, e alla svelta, da parte degli Stati Uniti, che possiedono l’intero sistema di posizionamento globale.

Niente di più vero: si possono danneggiare ma il motivo di questo scalpore è un altro.

 

 

La scarsa manutenzione operata negli ultimi decenni dall’Air Force degli Stati Uniti sarà sicuramente causa di qualche disagio in futuro. I fondi mancano, come sottolinea il GAO (ufficio americano che si occupa della spesa pubblica negli States), e sono stati mal impiegati secondo qualcuno. Si sa, il progetto Galileo, tutto europeo e italiano, che prometterebbe maggior precisione, costi ridotti e diversi apparecchi, sta vistosamente ritardando e ora come vent’anni fa dobbiamo fare ancora affidamento sulle obsolete tecnologie degli apparecchi americani ancora in orbita. 

E’ evidente che tutti i costi sono sostenuti dalle forze d’aviazione americane, che non vedono un soldo dall’acquisto da parte dell’utenza di apparecchi ricevitori e navigatori satellitari. Nonostante in orbita sia possibile mantenere satelliti “tappabuchi” ovvero che entrino in funzione al collassare di uno per evitare sporadiche interruzioni nell’erogazione del servizio, in futuro Stati Uniti e Europa potrebbero schierarsi su versanti decisamente differenti per quanto concerne la navigazione satellitare. Ma anche gli Stati Uniti potrebbero cogliere l’occasione per cofinanziare i progetti di Galileo per spedire in orbita i nuovi satelliti più velocemente.

Insomma, non c’è tutto questo allarmismo al momento sui satelliti, e assolutamente questo sistema non collasserà e non verrà fatto collassare in alcun modo mai: sono troppe le tecnologie, in special modo militari, che si appoggiano ad esso. 

FONTE

Guarda anche

Modem Technicolor come nascondere la rete WIFI togliendo SSID

Modem Technicolor come nascondere la rete WIFI togliendo SSID

Rendere invisibile la rete Wi-Fi di casa togliendo SSID Guida eliminare SSID su Modem Technicolor …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *