Telecom e Metronapoli: il futuro alle porte

cellulare-in-metro

Quando la tecnologia ci migliora la vita di tutti i giorni. Di chi usa i mezzi pubblici abitualmente per spostarsi, un buon 90% lo fa con mezzi di superficie (siano essi bus o tram o metropolitane “leggere”). Chi ha la fortuna però di utilizzare la metropolitana, oltre ai vantaggi in termini di velocità e sicurezza che comporta (si, sicurezza: sono molto più sicure le metro dei mezzi di superficie o delle auto, le casistiche parlano chiaro), ora dispone di qualche servizio in più. Un po’ di tempo fa la rete di trasporti milanese ATM aveva consentito l’uso dei telefoni cellulari nelle stazioni installando appositi ripetitori di segnale. A Torino ciò c’è da sempre, dalla sua costruzione ormai tre anni fa, e consente anche di navigare grazie alla tecnologia UMTS/HSDPA. A Napoli, la compagnia Metronapoli che gestisce i trasporti su ferro della città partenopea, ha introdotto un utile servizio che fa capo alla tecnologia Bluetooth per informare l’utenza. 

In sostanza gli utenti possono abilitare il bluetooth per ricevere e accettare sul loro cellulare contenuti quali cartine dei trasporti o brochures su servizi e informazioni varie. Il servizio, sviluppato insieme a Telecom, consentirà a turisti anche di ascoltare in cinque lingue i contenuti.

Ecco un ottimo esempio di tecnologia ben sfruttata, sperando che si continui di questo passo.

FONTE

Guarda anche

Galaxy S7 come dettare messaggio senza usare tastiera

Galaxy S7 come dettare messaggio senza usare tastiera

Samsung Galaxy S7 come dettare messaggio senza usare tastiera Un metodo semplice per scrivere un …

One comment

  1. quel che han fatto a napoli con il bluetooth se fatta bene è una gran bella cosa!
    a milano a parere mio potevano evitare di mettere la linea,è già una confusione pazzesca la metro poi visto che è nel dna italiano quello di gridare al tel,i viaggi in metro sono diventati ancora piu allucinanti 🙁

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *