MWC 09 – Windows Mobile 6.5

windows-mobile-6-5_39154_1

E’ stato finalmente presentato da Ballmer l’attesissimo OS Windows Mobile 6.5, che integrerà un sacco di sorprese e nuovi servizi. 

Il presidente di Microsoft ha avuto l’onore di presentarlo con i vertici di HTC, Orange e LG, impegnati per la commercializzazione di terminali Windows in tutto il mondo. Innanzitutto abbiamo già potuto vedere grazie ad immagini leaked nelle settimane passate quella che sarà la nuova interfaccia grafica di Start: Honeycomb. 

Questa interfaccia a nido d’ape consentirà un utilizzo finger friendly del terminale, consentendoci di muoverci per i menu senza alcun bisogno del pennino. E’ stata aggiunta in relazione ad essa anche una nuova lockscreen, che si attiverà quando il terminale verrà messo in standby. Da lì si potrà leggere l’ultimo SMS ricevuto o vedere il numero del chiamante dell’ultima chiamata persa. Sono state dunque smentite le immagini dei giorni scorsi, dalle quali era possibile vedere l’icona Telefono di iPhone in bella vista nella lockscreen di WM 6.5: questo plagio ovviamente non è stato compiuto, visto che la grafica di WM è comunque gradevole e variegata, ma soprattutto originale.

Ma le novità non sono finite: Internet Explorer Mobile 6 consentirà di usufruire della tecnologia Flash Lite di Adobe per visitare centinaia di migliaia di siti sviluppati in Flash. E’ inoltre stato migliorato il sistema di zoom prima carente e introdotti cinque pulsanti rotondi e grigi al fondo della pagina che ci consentiranno le azioni più disparate (Save Bookmarks, Back, Keyboard, Search, Fullscreen) senza perderci in vari sottomenu.

La schermata principale di Windows Mobile, chiamata Today, è stata completamente ristrutturata e ora è molto più simile ad uno Zune che alla versione precedente a tabella. Anche il tastierino numerico è stato rifatto totalmente.

Ma Microsoft lancerà nel corso della fine del 2009 anche due servizi che accompagneranno i suoi terminali: il primo è myPhone, servizio di archiviazione online, simile a MobileMe di Apple, che consentirà di fare backup online dei propri dati in mobilità on-the-go. Ciò sarà facilitato da un sistema accurato di sincronizzazione, aiutando anche l’utente qualora debba aggiornare il firmware del dispositivo. Inoltre consentirà di condividere file con altri utenti, ma su ciò non se ne sa di più. Al momento myPhone è in fase di beta testing presso una cerchia ristrettissima di collaboratori Microsoft.

Il secondo servizio, decisamente più interessante, riprende anch’esso le funzionalità di un altro della Apple, App Store. Sto parlando di Windows Marketplace. Marketplace è il negozio Microsoft introdotto ai tempi di Xbox che consentiva di acquistare add-on per i giochi e altro. Ora il concetto si allarga, promettendo di mettere a disposizione entro la fine del 2009 ben 20.000 applicazioni. Microsoft si limiterà ad analizzare e certificare le applicazioni, mentre non imporrà alcun tipo di censura o limitazione agli sviluppatori. I proventi che andranno ad essi, e soprattutto se le applicazioni per i primi tempi saranno solo gratuite, sono informazioni ancora non note.

I telefoni Windows Mobile, dalla versione 6.5, dovranno essere certificati “Windows Phone” dalla stessa Microsoft, per creare meno modelli migliori e non una vastissima giungla dove il consumatore per forza di cose si perde. Le caratteristiche tecniche dovranno soddisfare quelle minime che imporrà Microsoft. Al momento esse non sono ancora state rese note. Nell’articolo completo trovate una carrellata di immagini.

Il nuovo Internet Explorer 6: notare lo zoom e i cinque pulsanti in basso.

windows-mobile-6-5_39155_1

 

La nuova lockscreen di Microsoft.

windows-mobile-6-5_39156_1

 

La nuova veste grafica di Today

windowsmobile65ofc00

 

La grafica del nuovo tastierino numerico

windowsmobile65ofc10

Guarda anche

Emulatore Windows 10 Mobile in anteprima

Emulatore Windows 10 Mobile in anteprima

Provare in anteprima Windows 10 mobile con l’ emulatore Windows 10 Tutte le funzioni da …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *