NataleAllMobileWorld – Idee regalo – Parte II

Eccoci giunti insieme alla seconda puntata di Natale@AllMobileWorld, che vi aiuterà con i vostri regali natalizi tecnologici! Nella scorsa puntata abbiamo analizzato iPhone 3G, i relativi pro e contro e come risparmiare un po’ per l’acquisto. In questa puntata, invece, avremo sotto i nostri attenti riflettori altri concorrenti di iPhone 3G, che divideremo in tre parti. In questa puntata vedremo Samsung Omnia e le soluzioni di BlackBerry per contrastare il successo di iPhone 3G, mentre nella prossima analizzeremo SonyEricsson Xperia X1 e l’HTC Touch HD. Tutti prodotti validissimi ma non tutti adatti alla stragrande maggioranza di voi. Nella terza e ultima parte dedicata ai concorrenti touch di iPhone 3G, vedremo due modelli incerti sulla commercializzazione prima di Natale nel nostro paese: HTC Google G1 e Nokia 5800 Xpress Music. Continuate dunque a seguirci nell’articolo completo!

Introduzione e comparison

Samsung Omnia è stato osannato come diretto concorrente dell’iPhone 3G, e per un po’ lo è stato. Presentato a Luglio 2008, per entrare in commercio nemmeno un mese dopo, presentava una fotocamera da 5 Mpx con autofocus e flash, uno schermo da 3.2″ con una risoluzione di 400×320 pixel (leggermente inferiore a iPhone 3G) e un comparto multimediale eccezionale, arricchito dalla presenza della Radio FM e equipaggiato con Windows Mobile 6.1 Professional, in un’edizione grafica rivista completamente da Samsung.

L’innovazione di Samsung su questo terminale è stata decisa dalle Widgets, applicate anche da Nokia tramite un’applicazione Widsets, ovvero funzioni che si potevano trasportare (pensiamo alle sidebar di Vista) nel centor dello schermo da una barra laterale per poter essere utilizzate e visualizzate.

RIM è invece rimasta un po’ a guardare sino a che non ha sfornato due ottimi terminali, il Bold e lo Storm, il primo molto largo con tastierino full-QWERTY e con uno schermo davvero bello ma non touchscreen. Lo Storm, presentato due settimane fa e già nei negozi Vodafone, in quanto è un’esclusiva, con uno schermo touchscreen davvero innovativo con una tecnologia davvero eccelsa. Manca di QWERTY ma è più compatto ed elegante rispetto a Bold. Anche il prezzo ovviamente è un po’ più alto.

Differenze con iPhone 3G

Sono entrambi (Storm e Omnia) cellulari davvero completi, forse il secondo è avantaggiato dalla presenza dell’OS Windows Mobile (che per molti è il diavolo in terra, io lo trovo piuttosto prestante) e quindi da un comparto di programmi davvero superlativo alla pari di Symbian OS. BlackBerry è rimasta un po’ indietro ma promette di fare passi avanti con l’introduzione nel 2009 di uno Store che consentirà di scaricare applicazioni e giochi in mobilità come avviene con Android Marketplace e App Store di Apple. Le applicazioni per Storm sono molto incentrate sul business e poco sul multimediale, nonostante il telefono si comporti bene in entrambi i campi. BlackBerry OS è nettamente più veloce, in alcune operazioni, rispetto a Windows Mobile ed è anche più affidabile, nonostante quest’ultimo sia più personalizzabile e moddabile.

Rispetto ad iPhone 3G hanno più funzionalità, ma i feedback sono inferiori. Se desiderate avere di tutto e di più da un telefono, lasciate perdere iPhone 3G. Se navigate spesso, usate mail, gestite blog, vi piace giocare in mobilità e mandare mail, allora iPhone 3G è perfetto grazie alla sua esperienza d’uso davvero notevole.

iPhone 3G può contare infatti su un corredo software-hardware ad hoc (così come anche BlackBerry) davvero ottimizzato con l’integrazione di iTunes 8, iTunes Store e App Store. Come dimensioni, il più ingombrante è decisamente iPhone 3G, seguito dallo Storm (più largo di quanto si creda) e dall’Omnia. L’Omnia è anche il più leggero, nonostante usi materiali di pregiata fattura. Come estetica comunque sono più eleganti iPhone 3G e Storm, grazie anche all’ondulatezza del form factor e all’appeal. Sono comunque gusti soggettivi e spero che non consideriate l’acquisto di un cellulare piuttosto che un altro solo perchè fa più figo.

Prezzi e considerazioni

Entrambi i telefoni sono relativamente cari, con l’Omnia che, nella confezione da 16GB + microSD da 8GB con navigatore pre-installato, raggiunge i 599 €. In generale il suo prezzo, nel modello da 8GB espandibile, oscilla tra i 400 € i 450 € via Internet, mentre la versione 24GB (16+8) oscilla tra i 500 e i 550 €, sempre in rete, con mappe incluse. BlackBerry Storm è invece decisamente più economico: non ha memoria integrata, ma è espandibile con microSD fino a 16GB ad un prezzo di 399 € sullo store Vodafone. BlackBerry è davvero consigliato per chi ci lavora con il telefono mentre utilizza marginalmente la multimedialità. Occhio che manca il WiFi! Dovrete avere per forza una flat dati per utilizzare le funzionalità di rete. Nel compenso il touchscreen è più reattivo rispetto all’Omnia, che diciamo pecca un pochettino.

Guarda anche

VIDEO Regalo Natale Star Wars Episode VII The Force Awakens U-COMMAND AT-AT !

Regalo Natale Star Wars : Episode VII The Force Awakens U-COMMAND AT-AT ! Ecco arrivare …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *