Live Blogging @ AllMobileWorld – The spotlight turns to notebook

Ragazzi, la diretta sta per partire. Tra un quarto d’ora esatto appuntamento qui sulla home del blog per discutere su tutti i rumors in attesa dell’appuntamento delle 19.00 nel quale Mr.Jobs presenterà i nuovi notebook della mela.

L’evento è iniziato seguiteci cliccando su Read More

L’evento è terminato pochi minuti fa. State sintonizzati sul blog per gli articoli di approfondimento su quanto avvenuto. Per gli utenti che si fossero collegati solo ora: tra una mezz’oretta tutte le novità sintetizzate e distillate!

Brevi istruzioni per seguire la diretta: a partire dalle 19.00 e ogni qualche minuto aggiornate la pagina (F5 se avete Windows) per seguire in diretta la conferenza minuto-per-minuto. La inserirò nel Read More quindi accedete all’articolo completo per poi aggiornare la pagina quando lo desiderate.

Mi raccomando seguiteci! Non ve ne pentirete!

THE EVENT STARTS

h 19.00 – Silenzio in sala. Tutti seduti. Si attende che le luci sfumino. La musica è classica, stranamente.

h 19.02 – Jobs è salito sul palco. Dice che ci saranno delle novità sui prossimi MacBook ma soprattutto sul loro processo di lavorazione.

h 19.04 – Tim Cook dice: Apple ha i migliori computer, i migliori software, Leopard è avanti anni luce a Vista. Solite parti introduttive, attendiamo ancora il succo. Intanto gustatevi la foto di Jobs sul palco.

h 19.06 – Cook sta parlando di come il progetto BootCamp (che, lo ricordo, serve per avviare in dualboot Mac e Windows sul proprio Mac-hw) possa aiutare gli utenti nello switching da Microsoft ad Apple.

h 19.09 – Si parla di come Apple abbia venduto 2,5 milioni di Mac nell’ultimo trimestre e di come le pubblicità Mac vs. PC abbiano conquistato una miriade di utenti. Inoltre Cook e Jobs mostrano due nuovi Apple Stores, quelli di Sydney e quello a Beijing (Cina).

h 19.13 – Ci siamo. Steve Jobs chiama sul palco Jony Ive, SVP Designer, che ci spiegherà il nuovo processo di costruzioni di MacBook

h 19.16 – Ive dice che è anni che Apple studia come rinnovare il processo di costruzione delle sue macchine. Ora partiranno da un unico blocco di alluminio lavorandolo ed esportando pezzi.

h 19.20 – Jobs fa salire sul palco un rappresentante di nVidia per parlare della nuova high-end GPU GeForce 9400M. La scheda conterrà il chipset e la GPU.

h 19.24 – Ecco le caratteristiche tecniche della nuova GPU. I nuovi MacBook monteranno anche un nuovo trackpad, di materiale simil-vetro, con tecnologia multitouch.

h 19.26 – Jobs presenta i MacBook Pro. Avrà un unico corpo di alluminio, come detto sopra, un display a LED retroilluminato, prossima generazione di schede grafiche (la sopracitata nVidia 9400M Geforce). Sarà un notebook eco-sostenibile.

h 19.30 – Le schede grafiche disponibili su MacBook Pro saranno la nVidia GeForce 9400M e la 9600M GT, la non plus ultra della casa americana, che avrà 32 SPU che lavoreranno in parallelo, 120 Gigaflops di potenza di calcolo e 512 MB di memoria video.

h 19.34 – Mi scuso, errata corrige. Il MacBook Pro top-level avrà ENTRAMBE le schede grafiche montate. Di norma vi è la 9400M, con cui il vostro computer potrà fare all’incirca 5 ore, mentre se si vuole una sorta di Turbo si attiverà la 9600M GT che garantirà “solo” 4 ore di autonomia. Sono stati annunciati anche i connettori: Magsafe, Gigabit Ethernet, Firewire 800, 2 porte USB , una porta miniDisplay, Audio In/Out (digitale ottico e analogico), ExpressCard 34 e un indicatore di batteria rimanente. Sia la batteria che l’hard disk saranno facilmente accessibili dal retro del MacBook senza complicazioni di sorta.

h 19.36 – MacBook Pro sarà disponibile anche in versione con hard drive in edizione SSD, come quello di Air. La gamma sembra essere composta da due versioni, al momento: un modello economico costerà 1999 $ e avrà processore Intel Core 2 Duo da 2.4 GHz, RAM 2 GB, schermo 15″. Compresi sono ovviamente Bluetooth e WiFi 802.11n compatibile.

Il secondo modello costerà 2500 $.

h 19.38 – Si fanno sentire le politiche ambientali di Apple: i nuovi MacBook non usano mercurio e altri materiali fortemente tossici. La confezione di questi computer sarà del 37% più piccola. Il nuovo MacBook Air subirà un upgrade alla memoria integrata, che passerà a 128 GB e avrà lo schermo a LED. Questo nuovo MacBook Air sarà disponibile a partire da Novembre negli USA a 2499$ con processore da 1.8 GHz.

h 19.40 – Presentato anche un monitor “home cinema” da ben 24″ con connettori MagSafe e un prezzo di 899 $. Webcam iSight integrata con microfono.

h 19.44 – Vengono presentati ora i MacBook della nuova gamma, di gran lunga di MacBook più venduti al mondo. Saranno più sottili, avranno uno schermo a LED, il prezzo sarà inferiore di (soli) 100 $, avranno una scheda grafica più potente e integreranno un corpo solido in alluminio. Il processo di lavorazione sarà pertanto identico a quello dei Pro. Presente il connettore MiniDisplayPort, scheda grafica nVidia 9400M e trackpad multitouch. La batteria durerà molto, all’incirca 5 ore come i MacBook Pro. Anche i MacBook rispetteranno l’ambiente e avranno una confezione del 42% più piccola.

h 19.47 – Il modello intermedio integrerà un processore da 2.4 GHz e 4 GB di RAM. Costerà 1299 $ e sarà disponibile con memoria SSD da 128 GB (invece del tradizionale hard disk). Ciò permetterà una maggior velocità, un minor rischio di rotture ma anche meno capacità.

h 19.52 – Ive sta mostrando come gira Need for Speed sui nuovi Macbook Pro. Qualche parola invece sui display, che sembra lasciare i presenti in sala tutti allibiti: i LED saranno del 30% più efficienti, molto più luminosi e nitidi.

h 19.55 – Steve Jobs e Phil Schiller si dedicano ora a Q&A (Question % Answers) cioè alle Domande dei giornalisti.

h 19.58 – La prima domanda riguarda la durata dell’esclusiva dei chip grafici di nVidia per Apple. Apple controbatte che questi saranno un’esclusiva per un bel po’ di tempo e che saranno molto utilizzati. Un altro giornalista chiede spiegazioni sul supporto Bluray, ma Jobs risponde che il meccanismo di permesso da parte di Sony per l’uso di questa tecnologia è a dir poco sconcertante, c’è un iter davvero lungo e che ci stanno lavorando su.

h 20.00 – Altre domande: un giornalista chiede un eventuale update per il MacBook da 17 pollici e Jobs & Co. dicono che sarà aggiornato.

h 20.04 – Altre domande:

Q: Quali sono le differenze di peso?

A: Il MacBook peserà all’incirca 2 kg, mentre i Pro peseranno indicativamente 2.5 kg.

Q: Userete solo più schermi lucidi sui vostri notebook?

A: Si, saranno gli unici disponibili: la resa cromatica è decisamente migliore.

Q: Avete nei piani qualche Netbook come stanno facendo Asus, Acer e MSI?

A: Non ancora. Il mercato è nascente (Apple approda sempre un po’ dopo ma quando lo fa lo fa in grande stile, ndr).

Sembra che inoltre Apple non sia interessata a produrre a breve un MacBook interamente touchscreen, ma vedremo in futuro.

h 20.05 italiana (h 11.05 locale): FINISCE LA CONFERENZA STAMPA DI APPLE

Stranamente il titolo AAPL sta perdendo il 2,74% proprio in questo momento!

Ci vediamo sul blog per tre articoli di approfondimento che dedicherò stasera.

Guarda anche

Apple Watch come attivare modalità uso in aereo

Apple Watch come attivare modalità uso in aereo

Attivare la modalità aereo su Apple Watch disattivare Wi-Fi e Bluetooth su Apple Watch quando …

3 Commenti

  1. che spettaccccoooolloooo!!!

  2. che delusione ….

  3. eheheh uno ha detto l’opposto dell’altro….
    in effetti forse l’attenzione mediatica dell’evento è stata troppo alta considerando che era poi un rinnovo annuale di gamma….
    cmq il mio prossimo regalino sarà il macbook da 13″ a 1150 dal sito Apple. Mi attizza molto anche xk non ho 2000 euro da spendere così!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *