iPhone 3G dall’estero: ma le “TurboSIM” funzionano davvero?

Chissà quante volte avrete pensato a comprare l’iPhone 3G all’estero risparmiando così dai 100 ai 200 euro? Non so voi, ma io tantissime. Soprattutto le tariffe svizzere e statunitensi (con gli operatori Swisscom e AT&T) sono davvero convenienti e si riesce a portare a casa iPhone 3G con 100-150 euro in meno come minimo.

Però successivamente sorge un problema: l’Italia è una delle poche nazioni in cui iPhone 3G è venduto a prezzi esorbitanti ma libero da blocchi. Il resto del mondo offre iPhone 3G ovviamente bloccato e i vecchi stratagemmi per sbloccare il 2G ora non funzionano più.

Con il DevTeam che temporeggia e Zibri che non si sa più che fine abbia fatto, l’unica speranza rimangono le TurboSIM, chiamate impropriamente così da me, che sono SIM speciali da inserire insieme alla vostra nel telefono per ingannare il terminale che stiamo usando una SIM dell’operatore abilitato.

Il problema che si pone è però la scelta della SIM speciale da utilizzare: varie compagnie da tutto il mondo fanno a gara per aggiudicarsi più clienti. Il brutto è che la maggior parte non funziona.

EsferaiPhone, sito spagnolo specializzato sul melafonino, ha condotto degli esperimenti con varie SIM utilizzando come operatore Vodafone Spagna e come telefono un iPhone 3G USA.

Al momento gli esperimenti sono in corso, anche se però se vi interessa un iPhone 3G “a bun pat”, come si dice da noi, dovreste considerare l’acquisto di una di queste schedine miracolose.

A presto!!!

Guarda anche

Iphone 7 stampare sms Guida e istruzioni

Iphone 7 stampare sms Guida e istruzioni

Come stampare i messaggi SMS da iPhone la guida e le istruzioni per poter stampare …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *